STORIA

Uomini e Dei. Destini incrociati in una dimensione che attraversa il tempo e la storia. Un fil rouge che dalla creazione dell’umanità collega avvenimenti storici ed esoterismo, inserendoli in un quadro che contempla scienza e paranormale, realtà e finzione, passato e futuro dell’umanità.

La storia di Willa Wilson narra le vicende di una giovane donna con potenti capacità medianiche, la cui vita è karmicamente legata agli Anunnaki. Era così che i Sumeri chiamavano i loro Dei scesi dal cielo sulla Terra per fare ordine nel Caos Primordiale.

Willa Wilson è cresciuta con loro. Con gli Dei Anunnaki. Vive in un tempio nascosto sulle vette dell’Himalaya che al suo interno, scavata nella nuda roccia, contiene una vasca in cui sono sedimentate le tracce di ogni evento parola od azione avvenuta sin dalla formazione del pianeta.

E’ lì che Willa Wilson prende coscienza del suo ruolo nel grande disegno celeste. Misteri e filosofia occulta, sacre reliquie e testi magici sono gli elementi che caratterizzano il suo apprendistato. Chiaroveggenza, cartomanzia, stati di trance e alchimia gli strumenti che ha a disposizione per contrastare le forze oscure che la minacciano.